Skip to main content
AREE COMMERCIALI e NEGOZI abbandonatiMARCHE urbex

Nei palazzi del potere

Articolo di Aprile 13, 2014Maggio 10th, 20203 Comments

ascosi lasciti - urbex marche - palazzi abbandonati - nei palazzi del potereDevo ammettere che questa è stata la mia prima volta in un palazzo così grande e pieno di uffici abbandonati.  Il massimo finora erano stati quelli annessi ad alcune fabbriche chiuse, solitamente più piccoli e spogli. Qua ho trovato scenari alla “Ventotto giorni dopo”, con interi corridoi e stanze pieni di fogli, trofei, libri, dvd, attestati, campioni di olio, raccoglitori, manifesti, sedie da ufficio, diapositive, fotografie e tanto altro. Questo palazzone era niente popò di meno che la sede di un importante ente della regione Marche, abbandonato, si dice, a causa di problemi strutturali dovuti al cedimento del terreno.

Purtroppo, negli ultimi tempi anche questo luogo è stato scovato da un conosciuto personaggio locale, tale Montesi Matteo, che lo ha reso oltremodo famoso, portandolo, tramite un video su youtube, a divenire più conosciuto di quello che sarebbe dovuto essere, causando un’ intensificazione delle visite con relativo aumento di atti vandalici al suo interno.

L’ingresso è semplice, e possibile in diversi punti. Il  pianoterra ospita le caldaie, il bar/ristorante con annesse le cucine e intere stanze di archivi. Qui i ladri si sono sbizzarriti.  Per rubare il rame, sono arrivati addirittura a smantellare la pavimentazione.

In alcune stanze, a parte il caos, che vi accompagnerà per tutta la visita, potrete ritrovare (spero ancora ci siano) dei raccoglitori di diapositive legate all’agricoltura, con delle belle foto di frutta, ortaggi e granaglie, che venivano probabilmente usate per conferenze e presentazioni.

Salendo si arriva nell’atrio dell’ingresso principale, dove si iniziano a scorgere le prime avvisaglie di crolli, infatti i pannelli che costituivano il soffitto sono caduti in gran parte, a causa, credo, delle copiose infiltrazioni. Dalla hall partono due corridoi, ai cui lati si trovano gli uffici del personale, alcuni completamente vuoti, altri con appena una scrivania, altri ancora completi, comprensivi di  schermo pc, calendario, poltrona presidenziale, ed altro materiale da ufficio.

I due piani superiori si sviluppano allo stesso modo, eccezion fatta per il primo, che ospita la sala del consiglio, ancora in discreto stato e completa di microfoni sui vari posti. Anche qui i corridoi si aprono sugli uffici, e il disordine regna sovrano.

Continuando al secondo piano noteremo un ammasso di poltrone in pelle ormai inutilizzabili, mentre i corridoi saranno ancor più pieni di scartoffie ed altre mille cose, tra cui libri, testi su aggiornamenti di leggi regionali, dvd promozionali, ecc…

La visita a questo posto, se operata prestando attenzione ai dettagli, potrebbe portar via un’intera giornata, essendo pieno zeppo di lasciti e spunti interessanti. Di sicuro varrebbe la pena tornare a fotografarlo prima che l’orda di vandali, scatenati dal video su youtube, possa comprometterne del tutto l’atmosfera.

Per altre foto andate sulla nostra Pagina Facebook.

 

(Visited 57 times, 1 visits today)
Rating: 5.0/5. Dai voti4.
Attendere....

Join the discussion 3 Comments

  • Valeria ha detto:

    Complimenti per la pagina, per l’attenzione ai dettagli e soprattutto per farmi vivere ogni esplorazione come se fossi li anch’io.
    La mia zona dista pochissimo da “Nei palazzi del potere”. Giocavo a palla in quel cortile immenso. Oggi ospita vandali ed è rifugio per qualche micio di zona.
    Grazie perché con il vostro lavoro, passione e ricerche date voce al mondo dell’abbandono.
    Tricky.

    • Ascosi Lasciti ha detto:

      Grazie a te Valeria per i complimenti! Certi luoghi hanno moltissimo da raccontare, ed il nostro scopo è proprio quello!
      Quindi sei marchigiana!

  • Valeria ha detto:

    Si, sono marchigiana. Passo di lì quasi ogni giorno, ci sono diverse colonie feline. Vedere com’è ridotto adesso..è a dir poco da rabbrividire. L’unica cosa positiva è che lì in zona ci sono parecchie ville e interi palazzi abbandonati, lasciati ai danni del tempo.
    Ancora complimenti.
    Valeria

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.