Skip to main content
LIGURIA urbexZONE MILITARI e FORTI abbandonatI

Papa Delta Charlie

Articolo di Dicembre 2, 2014Ottobre 28th, 20173 Comments

3Ci troviamo nell’entroterra ligure, sulla sommità del colle dov’era in passato situata una base militare.
Più precisamente si trattava di un centro comunicazioni che ospitava antenne radio. La struttura era presidiata dalla “59th Company U.S Army Signal” ed era in stretta comunicazione con altre stazioni tedesche.   Questa rete contava circa quaranta basi in tutta Europa . Ma, tra la fine degli anni ’80 e l’inizio degli anni ’90, con l’avvento delle nuove tecnologie satellitari, questa base cessò di essere utilizzata, così come le altre che vennero dismesse.
Lavoravano qui anche alcuni civili, come tecnici, che si occupavano della manutenzione dei gruppi elettrogeni, visto che erano presenti ben tre generatori.

All’epoca della Guerra del Golfo la base ebbe un ruolo molto importante, in quanto utilizzava anche la tecnologia a microonde per le comunicazioni.
Al posto di guardia situato all’ingresso, era presente un militare americano e due carabinieri dei reparti speciali.
Pochissimi gli oggetti rimasti ora ed i dettagli risparmiati dal tempo.
La pista di atterraggio per gli elicotteri è tuttora esistente e potrebbe ancora essere utilizzata, in caso di necessità, mente le grandi piazzole in cemento, ancora visibili ma devastate dalla natura, reggevano le grandi parabole.
E gli interni non versano di certo in condizioni migliori.
L’intera struttura si trova in condizioni pessime. Addirittura, poco tempo fa’, il complesso ha sperimentato direttamente gli effetti devastanti delle “manifestazioni non autorizzate“.

Alcuni anni or sono, infatti, l’edificio è stata teatro di un Rave Party con un bilancio impietoso di devastazione.
Lo spettacolo è a dir poco allucinante: bottiglie vuote, cumuli di sporcizia e vetri rotti ovunque.
Carabinieri, polizia e vigili urbani hanno assistito impotenti allo scempio, cercando di prevenire le degenerazioni senza però poter intervenire per sgomberare gli occupanti, per evitare disordini che sarebbero stati sicuramente ancora più gravi.
Ora non resta che il ricordo di un’epoca e una documentazione fotografica…

…per vedere altre foto della base radio militare, fai click qui.

(Visited 176 times, 1 visits today)
Rating: 4.3/5. Dai voti3.
Attendere....

Join the discussion 3 Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.