Perduto è sol chi se stesso abbandona.” Matteo Maria Boiardo7986677023_d4365f4517_kFine settembre. Campi dorati. Profumo d’uva.
Una villa abbandonata, nascosta, lontana da ogni città, dispersa fra i campi della pianura.
Una villa dalla storia introvabile, senza nome, senza personaggi, senza ricordi. Lontana da visitatori occasionali, dagli occhi dei curiosi
Nessuno sa più nulla, come se non fosse mai esistita.
È la casa di nessuno.

Con i più svariati soprannomi dialettali la chiamano i pochi vecchi che la riconoscono. Ma nulla sanno di chi abitò queste mura e sul perché le abbandonarono.
Eppure un tempo qualcuno ci viveva, qualcuno aveva commissionato le raffinate decorazioni e riempito quelle stanze, oggi vuote, di eleganti arredi ed emozioni.
Una scala stranamente intatta, nonostante i crolli, collega tre piani di meraviglie fatiscenti.

La struttura, purtroppo, già molto fragile, é stata devastata dall’ultimo forte terremoto che ha colpito l’Italia, danneggiandola irrimediabilmente.

Rating: 4.0/5. Dai voti5.
Attendere....
Jonathan Della Giacoma
Jonathan Della Giacoma
Classe '87 e svizzero, Jonathan è uno tra i più famosi autori nel campo "Urbex" e tra i più attivi nel progetto Ascosi Lasciti.
Attratto dalla storia, dalla bellezza estetica, dall'architettura, ha visitato edifici abbandonati in tutta europa.

Entra nella discussione 3 Commenti

  • Avatar Nicolas ha detto:

    Conosco personalmente la Villa, ci sono stato é a pochi chilometri da casa mia, conosco il nome e un po’ della sua storia, o delle dicerie che ne girano attorno, se sei interessato scrivimi qualcosa.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.