Coloro che vivono d’amore vivono d’eterno

Una stupenda villa abbandonata, ricca di affreschi, fra le campagne piemontesi, poco fuori da un borgo. Di grande impatto i suoi loggiati, dai caldi colori baciati dal sole.
Essa si suddivide in numerose stanze tutte decorate e coloratissime.
Una sala da ballo dal fascino particolare spicca fra gli altri numerosi ambienti.
Un luogo vuoto ma colmo d’amore, fra le stanze bellissime.
Questo edificio è nato dall’amore segreto tra un nobile conte italiano e una ragazza cinese.
I due giovani si conobbero in un lontano viaggio in India agli inizi dell’Ottocento.
La leggenda narra che Andrea, giovane poeta emiliano, fosse sposato con una marchesa della sua città, con la quale diede alla luce due figli.

Ma la relazione tra il conte emiliano e Malena, povera donna di Pechino, lo portò a costruire questa tenuta, per  amore verso la sua compagna segreta.
L’edificio, si dice, è infestato dagli spiriti felici e giocosi dei due innamorati.
La struttura continua a mantenersi, sempre stando alla leggenda, nonostante l’inesorabile passare degli anni, proprio grazie al felice amore dei due. Nella sala con gli affreschi ritraenti i paesaggi orientali, al passar degli esploratori curiosi, pare che si possano udire grida di gioia.
Il vasto giardino oltre a ospitare una folta vegetazione, nasconde le ceneri dell’amante segreta di Andrea. Le decorazioni interne si manterranno ancora per molto, come il grande amore di coloro che vi abitarono.

Grazie per aver spinto la tua curiosità fino a qui. E’ proprio la stessa curiosità che ci spinge ad esplorare luoghi abbandonati e pericolosi per raccontarteli.
Se ti è piaciuta questa villa abbandonata, con i suoi affreschi, e vuoi cercare edifici abbandonati simili a questo, guarda qui e cerca quello che più ti piace.
Se vuoi continuare ad esplorare l’Italia nascosta e vedere cosa si trova nella tua regione, clicca qui.
Se invece vuoi restare sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, seguici sulla nostra pagina facebook.

Rating: 4.0/5. Dai voti6.
Attendere....
Jonathan Della Giacoma
Jonathan Della Giacoma
Classe '87 e svizzero, Jonathan è uno tra i più famosi autori nel campo "Urbex" e tra i più attivi nel progetto Ascosi Lasciti.
Attratto dalla storia, dalla bellezza estetica, dall'architettura, ha visitato edifici abbandonati in tutta europa.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.