PALAZZI, VILLE e CASTELLI abbandonatiSVIZZERA urbex

Quel castello abbandonato sulle Alpi

Da Aprile 30, 2015 Maggio 12th, 2019 3 Commenti

Ti assicuro che ho comprato il biglietto di ritorno e non ci tornerò più in questa triste città! Lascio alla signorina Rottermayer tutta la gioia di vivere in una città triste e senza calore! Io non potrei mai accontentarmi di una stanza senza farfalle! Ho bisogno di prati verdi per respirare. … Basta con queste stanze vuote piene di vecchi cimeli! Via via…!HeideSono i primi di gennaio.
Fa freddo, ma è una bella giornata. C’è persino una spruzzata di neve a rendere tutto più suggestivo. Quanto sono belle le montagne ricolme di panna montata!
Abbiamo avuto anche la fortuna di scorgere alcuni daini ai piedi della collina.

Quel castello abbandonato sulle Alpi, fantastico, ha alle spalle oltre mille anni di storia ed oggi, dopo tutto questo tempo, é ancora qui.
Sano e salvo da guerre, terremoti e cataclismi. Eppure qualcuno ha deciso di mettere fine alla sua storia abbandonandolo per sempre.
Già, questo non é un abbandono casuale, ma un abbandono voluto.

Il proprietario era un eccentrico milionario ed aveva acquistato l’antico castello per ristrutturarlo e trasformarlo in un museo dove esporre la sua collezione privata di opere d’arte.
Mandò una richiesta al comune e il sindaco non permise il progetto.
I due ebbero una terribile lite e il milionario dichiarò guerra al sindaco, decidendo per ripicca di lasciar crollare il simbolo del villaggio, questo castello.

Eppure, per le menti più sensibili, si possono udire ancora le mille storie che ha da testimoniar quel castello, che da una verde collina si specchia in un celebra lago svizzero. Le sue stanze sono stipate di tesori, lampadari di cristallo, mobili pregiati, tendaggi damascati, meravigliose stufe in maioliche dipinte a mano risalenti al 1500.

Che ne sarà di questo patrimonio? Si dissolverà nel tempo o qualcuno farà qualcosa per salvarlo?
Per ora, cade a pezzi…

Rating: 5.0/5. Dai voti3.
Attendere....
Jonathan Della Giacoma
Jonathan Della Giacoma
Classe '87 e svizzero, Jonathan è uno tra i più famosi autori nel campo "Urbex" e tra i più attivi nel progetto Ascosi Lasciti.
Attratto dalla storia, dalla bellezza estetica, dall'architettura, ha visitato edifici abbandonati in tutta europa.

Entra nella discussione 3 Commenti

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.