C’ERAS una volta : 7 Villaggi Fantasma del Progetto Fallimentare

Da Giugno 13, 2016 Aprile 30th, 2018 PAESI e CITTÀ FANTASMA, SICILIA urbex, SPECIAL EDITION 💣

ERAS una volta- sicilia- VILLAGGI SCHISINA - BORGO SAN GIOVANNI PIAZZATrattasi di 7 piccoli villaggi “fantasma”.
Furono edificati dalla Regione Siciliana nel 1950 in merito ai progetti dell’ ERAS (Ente per la Riforma Agraria in Sicilia).
Esso aveva il compito di assistere gli assegnatari di terreni “nella progettazione ed esecuzione delle opere di miglioramento fondiario” e di promuovere ed organizzare “l’attuazione delle provvidenze, anche di natura sociale, intese a migliorare le condizioni di vita degli assegnatari e ad incrementare la produzione…”.
I nomi dei sette villaggi agricoli fondati in quegli anni sono: Borgo Schisina, Borgo San Giovanni, Bucceri-Monastero, Pietra Pizzuta, Malfìtana, Piano Torre, Borgo Morfia.
ERAS una volta- sicilia- VILLAGGI SCHISINA - PIETRA PIZZUTABorgo Schisina era il villaggio principale, centro amministrativo dell’organizzazione montana.
Villaggio di tipo A, in quanto comprendeva la chiesa ed abitazione del parroco, scuola con alloggi degli insegnanti, asilo nido, caserma dei carabinieri.
Qui vi furono girate alcune scene del film “L’ Avventura” di Michelangelo Antonioni.
Borgo San Giovanni, Borgo Morfia e Piano Torre, villaggi di tipo B, presentano soltanto la chiesa e la scuola.
Gli altri villaggi invece erano micro-comunità, tipo C, costituite da piccole case costruite in mattoni sui vari terrazzamenti del terreno.
Le case erano composte da due locali, una cucina e una stanza da letto, senza luce elettrica e senza acqua corrente. Furono abitate solo 15 su 164.
Anche per queste ragioni, il progetto ERAS fallì.

Oggi rimangono solo ricordi e mattoni.

Rating: 4.0/5. Dal voto1.
Attendere....
Liotrum
Liotrum
Liotrum è un gruppo di esplorazione urbex composto da Cristiano La Mantia, Giovanni Polizzi e Claudio Licitra. In ambito locale si occupano di fotografia paesaggistica e fotografia d'architettura, ricercando particolarmente le ferrovie abbandonate. Amici da una vita, condividono il piacere di riscoprire e documentare luoghi abbandonati e dimenticati. Come ultimo punto, ma non in ordine d'importanza, il "front-man" Cristiano La Mantia si occupa di gestire il nostro progetto Instagram.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.