Skip to main content
ARCHEOLOGIA INDUSTRIALEGRECIA urbex

La Fabbrica di Corde

Articolo di Settembre 8, 2016Maggio 3rd, 2018Nessun commento

lyrix - urbex greece - fabbrica abbandonata - ergostasio h (24)Il mese scorso mi trovavo in Grecia per una piccola ma necessaria pausa dallo stress cittadino.  Poiché la crisi dilagava, moltissimi edifici erano totalmente vuoti, per mancanza di denaro e, di conseguenza, nessun lusso era accessibile.
Decisi di approfittare di tale situazione per effettuare alcuni giri tra luoghi abbandonati. Una in particolare mi fu indicata da un amico. Si trattava di un vecchio ristorante che, un tempo, rappresentava il fulcro del ritrovo pomeridiano di un paesino turistico ai piedi di un monte.
Appena giunto sul posto, mi accorsi dello stato di degrado avanzato in cui versava l’intero complesso.
Non soddisfatto della scoperta, decisi di dare un’occhiata attorno all’edificio e, con mio gran stupore, trovai una piacevole sorpresa.

Dietro alla struttura era annesso un complesso industriale abbandonato, pieno di macchinari arrugginiti. Era una fabbrica di accessori tessili e cordame, alimentata da energia idroelettrica. La sua attività era amministratata dalla società Totska and Co, fin dal 1908. Nel 1912 dava lavoro a circa 100 operai che producevano 1200 kili di stringhe e corde, ogni giorno. La vita dell’egemone impresa giunse al suo declino dopo la fine della seconda Guerra Mondiale .
Ed ora rimangono i ricordi quasi intatti delle sue operative macchine e catene di montaggio. Chiedendo ad enti ed abitanti del luogo, nessuno conosce il prossimo futuro di questa grande fabbrica.

Probabilmente il suo destino, momentaneamente, sarà quello di rendere felici fotografi ed esploratori che vi si addentreranno nei prossimi anni.

(Visited 67 times, 1 visits today)
Ancora da votare.
Attendere....

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.