Skip to main content
CHIESE, CONVENTI e CIMITERI abbandonatiLIGURIA urbex

Chiesa della Democrazia Cristiana

Articolo di Gennaio 31, 2017Maggio 4th, 2018Nessun commento

urbex-liguria-chiese-abbandonate-chiesa-della-dc-3La spezia.
Siamo in uno dei tanti paesini semi-anonimi, dove la roccia rossa e i boschi di faggio si intrecciano fastosamente.  Di fronte alla più recente ed ampia sala liturgica di paese, la “chiesa della Democrazia Cristiana” fa la sua piccola ma rilevante comparsa.

Ogni ingresso è stato chiuso per impedire l’azione di vandali e sciacalli o anche solo di qualche bravata dei ragazzi del borgo.  Per questo motivo la struttura religiosa non riceve ospiti da moltissimi anni; nemmeno di chi avrebbe potuto prendersene cura.
E così, una spessa coltre di polvere ricopre il piccolo altare e gli ornamenti sacri rimasti in questa piccola dimora diroccata del Signore.  Le sedie sono state accatastate nella parte retrostante l’abside, accanto a cui si possono trovare sparsi manifesti pubblicitari dell’ ex esponente comunale centrista. Questo è uno dei motivi per cui in molti chiamano affettivamente questo luogo la”chiesa della Democrazia Cristiana“.

Occorre però far chiarezza.
Trattasi infatti di una vecchia canonica, sotto la custodia e premura di un soggetto molto in vista nella zona. Un prete amato e discusso, nella val di Vara dell’ultimo ventennio, un “Don tuttofare” che badava a questa e molte altre sedi religiose, santuari ed ex monasteri. Un certo don Calzetta, scomparso recentemente, il cui nome sembra familiare persino a noi che non lo conoscevamo.

La sua mancanza sembra aver lasciato un vuoto.
E non soltanto nei cuori del suo gregge, ma anche nella vigilanza di alcuni piccoli edifici, proprietà del clero, che già da anni avevano iniziato il loro percorso verso l’abbandono.

Non ci resta che scoprirli e immortalarne le bellezze che furono…e che stanno lentamente svanendo!

Foto di Elvira Macchiavelli e Davide Calloni

(Visited 408 times, 1 visits today)
Rating: 3.0/5. Dai voti3.
Attendere....