Lo Sfortunato Borgo Raju, Abbandonato per le Troppe Alluvioni

Questo borgo, da tempo abbandonato, fu edificato ai tempi della riforma agraria e, tra il 1940 e il 1950, contava circa 400 abitanti. Borgo Raju fu abbandonato dopo l’ alluvione del 1972 che provocò l’ esondazione del torrente che lo tange e la tragica morte di un’intera famiglia.

Il borgo, prima delle alluvioni, era abitato da artigiani, agricoltori e muratori.
Successivamente al disastro del 1972, altri cataclismi idrogeologici si succedettero uno dopo l’altro, colpendo definitivamente la solidità delle abitazioni che subirono gravi danni. Queste serie di sfortunati eventi atmosferici  rese, di fatto, il borgo inagibile, obbligando le famiglie rimanenti al trasferimento verso paesi limitrofi.

Ad oggi lo sfortunato Borgo Raju, abbandonato per le troppe alluvioni, è abitato solo da visitatori saltuari, riuscendo a popolarsi per qualche giorno, grazie a scenari di improvvisate battaglie di softair e gare di motocross.

Rating: 5.0/5. Dai voti2.
Attendere....
Liotrum
Liotrum
Liotrum è un gruppo di esplorazione urbex composto da Cristiano La Mantia, Giovanni Polizzi e Claudio Licitra. In ambito locale si occupano di fotografia paesaggistica e fotografia d'architettura, ricercando particolarmente le ferrovie abbandonate. Amici da una vita, condividono il piacere di riscoprire e documentare luoghi abbandonati e dimenticati. Come ultimo punto, ma non in ordine d'importanza, il "front-man" Cristiano La Mantia si occupa di gestire il nostro progetto Instagram.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.