Borgo di Massa San Nicola, difendiamo ciò che resta di selvaggio

Le origini del Borgo di Massa San Nicola risalgono al XVIII secolo.
Questo borgo abbandonato è il più piccolo tra quelli sparsi in questo territorio. Tutto attorno crescono piantagioni di arance e mandarini. Proprio attorno queste due piante da frutto, ruotava l’agricoltura e l’economia del posto, insieme all’estrazione di essenze profumate.

Un esempio parziale di abbandono controllato. Alcuni proprietari, per quanto non dimorino più questo borgo, lasciano in concessione i loro appartamenti disabitati e così, lungo le vie del Borgo di Massa San Nicola, abbiamo conosciuto una di queste persone che li custodiscono. E’ grazie a lui che siamo riusciti a scoprire queste poche ma preziose informazioni, poiché poco o niente è reperibile online.

Tante le proposte di riqualifica ma ad oggi il Borgo di Massa San Nicola, anche se percorsa  e ripopolata ogni 6 Dicembre dalla processione durante la festa di San Nicola, è utilizzata solamente per alcune gare di motocross e mountain bike.

…altre foto su Liotrum.com

Rating: 5.0/5. Dal voto1.
Attendere....
Liotrum
Liotrum
Liotrum è un gruppo di esplorazione urbex composto da Cristiano La Mantia, Giovanni Polizzi e Claudio Licitra. In ambito locale si occupano di fotografia paesaggistica e fotografia d'architettura, ricercando particolarmente le ferrovie abbandonate. Amici da una vita, condividono il piacere di riscoprire e documentare luoghi abbandonati e dimenticati. Come ultimo punto, ma non in ordine d'importanza, il "front-man" Cristiano La Mantia si occupa di gestire il nostro progetto Instagram.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.