A Londra ci sono le nuvole.
Ed è quello che mi piace di più. Questa città che vive di contrapposizioni storiche, visive ed architettoniche offre spunti all’arte come non mai. Ci si imbatte in palazzi d’epoca, in parchi immersi nella pioggia e in persone che non si possono fotograficamente ignorare.
This is London.

Questo breve articolo che vi vado a proporre non riguarda a pieno l’argomento Urbex ed esplorazione di edifici abbandonati. Si tratta di un articolo romantico. Volutamente romantico. La mia intenzione è quella di mostrare a tutti voi che leggete queste parole che, talvolta, dalle macerie può rinascere la luce.

A pochi passi dal centralissimo ponte che collega le due rive di Londra, nei pressi della celebre Tower Bridge, si cela un giardino segreto. I palazzi e i grattacieli lo avvolgono, quasi a proteggerlo. E’ un giardino aperto al pubblico, libero di essere visitato e ammirato. Al posto di questo piccolo parco, circa mille anni fa (e più precisamente nel 1100) si erigeva una piccola chiesa. La sfortuna volle che nel 1666, a causa del grave incendio che devastò Londra, tale edifico venne distrutto. “Ironia della sorte” dato che il giardino si trova nei pressi dell’attuale monumento dedicato ai pompieri londinesi. Invece di buttare giù i rimasugli della chiesa e costruirne una nuova, venne riparata e abbellita con una torre da Sir Christopher Wren, l’architetto che costruì la Sain Paul’s Cathedral e fu responsabile per le riparazioni di più di cinquantadue chiese di Londra dopo il Grande Incendio. Inutile dire che durante la Seconda Guerra Mondiale la struttura subì ulteriori danni per i bombardamenti nel 1941.

Ciò che ne resta.
Sta di fatto che i pochi muri che si possono ammirare oggigiorno sono tutto quello che è rimasto della chiesetta. Solo negli anni ’70 del ‘900 fu costruito un piccolo giardino dove oggi alcuni romantici cittadini britannici sorseggiano un caffè d’asporto o leggono un libro. Ho personalmente provato, e non solo io, una  sensazione di totale estraniamento in questo piccolo giardino segreto. Non esiste traffico e non esiste Londra, solo pace e tranquillità.

Una lezione.
All’interno di questo stesso articolo allego una foto storica trovata in internet che mostra la chiesa senza più tetto.
Incendi e bombardamenti non fermano il fascino e la voglia di rinascita. Questa è la lezione di oggi.

Rating: 5.0/5. Dai voti3.
Attendere....
Matteo Montaperto on FacebookMatteo Montaperto on Instagram
Matteo Montaperto
Matteo Montaperto
Commediografo, teatrante, comico ed esploratore urbano. Come si conciliano queste personalità? Fa parte del carattere di Matteo. Autoironico ma determinato.
Amministratore del profilo Instagram di Ascosi Lasciti e autore di articoli, principalmente nel Lazio.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.