Il Castello dell’amore Perduto

Dopo una passeggiata lunga circa 2 km immersi nella vegetazione e circondati da muretti a secco, troviamo un castello risalente al XIX secolo. Circondato da possenti mura ormai distrutte e appartenuto a una famiglia nobiliare, il castello si sviluppa secondo una pianta irregolare.

Attorno al castello aleggia una credenza popolare che racconta la storia della morte della moglie del proprietario. I motivi? Onore e gelosia.
La vicenda spiegherebbe che il figlio del castellano proprietario, innamoratosi di una donna bellissima, convolò a nozze con lei e si stabilì all’interno delle camere del castello.

Dopo qualche anno trascorso in amore e felicità, al castello arrivò un nuovo guardiacaccia del quale, la bella cortigiana, si innamorò perdutamente. I due iniziarono a frequentarsi segretamente.
Scoperto l’amore adultero tra la moglie e il guardiacaccia, il proprietario del maniero pugnalò a morte il contendente in amore e sguinzagliò i cani contro la moglie.
Trovato momentaneo rifugio nella torre del castello, la bella cortigiana decise che era giunto il momento di farla finita. Si gettò dalla finestra.

Si dice che giorno 7 di ogni mese si possano sentire i cani e vedere il fantasma di una donna gettarsi dalla torre.

Ancora da votare.
Attendere....
Liotrum
Liotrum
Liotrum è un gruppo di esplorazione di recente formazione composto da tre ragazzi caparbi e audaci. In ambito locale si occupano di fotografia paesaggistica e urbex, ricercando particolarmente le ferrovie abbandonate. Amici da una vita, condividono il piacere di riscoprire e documentare luoghi abbandonati e dimenticati. Come ultimo punto, ma non di'importanza, il "front-man" Cristiano La Mantia si occupa di gestire il nostro progetto Instagram.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.