Skip to main content
CHIESE, CONVENTI e CIMITERI abbandonatiPIEMONTE urbex

Nobiltà e fede

Articolo di Aprile 16, 2019Maggio 18th, 2019One Comment

E’ tempo di esplorazioni urbane. In una temperata giornata d’inizio autunno, con alcuni amici, partiamo alla volta del Piemonte e, tra gli obbiettivi prefissati, c’è lei: una chiesa privata abbandonata risalente alla seconda metà del 1800, edificata su una chiesa pre-esistente.
La “nuova versione” dell’edificio sacro venne fatta costruire da un Marchese piemontese che, per un lungo periodo, fu anche sindaco e senatore del regno. All’interno della struttura sono site diverse effigi che ci hanno aiutato a risalirne alla storia. Proprio da una di queste abbiamo scoperto che il marchese avrebbe avuto importanti contatti con lo Stato del Vaticano e che, sotto speciale richiesta diretta al Santo Padre, qui vi furono sepolti i membri dell’importante casata proprietaria.

La chiesa è costituita da una sola navata. Le sue pareti sono riccamente decorate e costruite con materiali di pregio.
I lasciti sono moltissimi. La cosa più stupefacente che rinveniamo è sita nella stanza della sagrestia. Gli armadi sono ancora pieni di oggetti e abiti per svolgere le funzioni sacre. E non solo. Troviamo anche l’organo e diverse statue ornamentali.

Essendo “ferocemente” appassionato di chiese in stato di abbandono, non potevo esimermi dall’esplorazione di una “chicca” come questa. Nonostante gli sforzi, tuttavia, non sono riuscito a risalire ai motivi dell’abbandono.

(Visited 268 times, 1 visits today)
Rating: 4.0/5. Dai voti5.
Attendere....

Join the discussion One Comment

  • Ezio Mari Scaglione ha detto:

    Buona sera sono un Arcivescovo Vetero Cattolico, desideravo chiedere se si puo richiedere agli attuali proprietari un Comodato di uso gratuito dell’Edificio religioso almento trentennale impegnandosi ad una progressiva rimessa a punto del’edificio

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.