Malta, si sa, è una piccola isola, ma nasconde innumerevoli piccole perle per gli amanti dell’urbex.
Come nel caso di questo aereo abbandonato, trovato per caso in una delle zone più sperdute e distante dalle strade che comunemente vengono battute.

In due anni di permanenza, ho esplorato Malta e Gozo in lungo e in largo, soprattutto le zone meno battute, e ho potuto scoprire situazioni e luoghi spesso sconosciuti agli stessi autoctoni. Come nel caso di questo aereo, abbandonato nel nulla, a poche centinaia di metri dalla pista del grande aereoporto centrale.
Nessun approfondimento da raccontare, trattandosi di un velivolo abbastanza anonimo, ma degno di nota per la rarità di tipologia del ritrovamento.
Tra gli amanti della fotografia urbex, esiste una nicchia di esploratori fissatissimi con la ricerca di veicoli, velivoli e relitti.

Apertissimo, ma i sedili interni sono stati smontati e lasciati ammucchiati alla rinfusa, rendendo complicato il passaggio, soprattutto se si è in bermuda ed infradito, come usavo di solito gironzolare per l’isola. La plancia di comando non è intatta, e si notano i segni del tempo, ma anche quelli di numerosi intrusioni di ladruncoli e vandali che hanno smontato ed asportato varie parti, ad esclusione della cloche, ancora lì al suo posto.

Sicuramente una scoperta affascinante, piccolo diversivo dai soliti hotel onnipresenti nel minuscolo Stato insulare.

Rating: 5.0/5. Dai voti2.
Attendere....
Alessandro Tesei
Alessandro Tesei
Fondatore ed admin di Ascosi Lasciti, creato per radunare alcuni tra i migliori esploratori urbani, da sempre innamorato dei luoghi dimenticati. Vincitore di numerosi premi internazionali in ambito documentaristico e reportaggistico. Si occupa essenzialmente di videomaking, fotografia e graphic design.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.