Da tempo conoscevamo questa villa abbandonata ma fino ad oggi non ci eravamo mai spinti al uso interno, sfidando la natura incolta circostante. Inizia l’estate e il sole comincia a picchiare forte, specialmente quando si tratta di esplorazioni rurali. Specialmente quando ci si trova in Sicilia.

Decisi a visitarla, troviamo un sentiero e  attraversato un boschetto colmo di rovi. La troviamo lì, la villa della musa, in posizione dominante rispetto al terreno di sua pertinenza.
Stiamo entrando in quella che fu una villa padronale.

Ci facciamo largo tra i cumuli di piante infestanti che, a dire il vero, fanno bene il loro dovere. Tra graffi alle braccia e strappi alle magliette, entriamo e rimaniamo a bocca aperta: tetti e pareti affrescate, splendide rifiniture e una decorazione firmata da Alessandro Abate, pittore protagonista della scena pittorica siciliana dagli inizi del 1900.

Svariate le stanze affrescate, pressoché nessun arredo.
Ci accorgiamo che tutte le stanze sono decorate con motivi in stile liberty. Anche la facciata esterna della villa si avvicina molto a quella corrente artistica. Parrebbe che l’antico proprietario fosse ossessionato dall’arte e, in particolar modo, da quella “nuova”, l’art nouveau, per l’appunto.

Il caldo si fa sentire ed abbiamo finito tutte le scorte di acqua. Dicono che l’arte sfami ogni animo. Ma la sete vince su tutto, perciò abbandoniamo la postazione, prendiamo i cavalletti in spalla e ci dirigiamo alla prossima meta.

Se vuoi vedere la gallery completa clicca qui

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.

Noi di Ascosi Lasciti, con l’esplorazione urbana, ci spingiamo in luoghi talvolta pericolosi, per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage.

Se questa villa abbandonata ha ‘aperto lo stomaco’ della vostra curiosità e alimentato la voglia di esplorare virtualmente insieme a noi altri luoghi abbandonati, ecco una lista per categoria. Altrimenti perché non dare un’occhiata all’intera regione della Sicilia?

Per un aggiornamento quotidiano sulle nostre attività, seguiteci sulla nostra pagina Facebook oppure sbirciate tutte le nostre foto migliori su Instagram.

Rating: 4.2/5. Dai voti5.
Attendere....
Liotrum on FacebookLiotrum on InstagramLiotrum on PinterestLiotrum on WordpressLiotrum on Youtube
Liotrum
Liotrum
Liotrum è un gruppo di esplorazione urbex composto da Cristiano La Mantia, Giovanni Polizzi e Claudio Licitra. In ambito locale si occupano di fotografia paesaggistica e fotografia d'architettura, ricercando particolarmente le ferrovie abbandonate. Amici da una vita, condividono il piacere di riscoprire e documentare luoghi abbandonati e dimenticati. Come ultimo punto, ma non in ordine d'importanza, il "front-man" Cristiano La Mantia si occupa di gestire il nostro progetto Instagram.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.