Skip to main content

Ancora mi sembra di sentire il caos, il vociare e i lamenti dei ragazzi in coda per entrare in questo night abbandonato e le occhiatacce di invidia verso i privilegiati che entravano in lista, comodamente saltando la fila.. le urla sulle note della mitica “L’amour Tojour di Gigi d’Agostino” che fu ripetutamente ospite di questo posto…
Invece ora il silenzio e la desolazione regnano tra queste mura.

Nessuna selezione all’ingresso, nessun bisogno di prevendita o lista per entrare, ormai l’abbandono e i vandali hanno preso il sopravvento.
26 luglio 2014, la data dell’ultima serata di festa e divertimento in questo night abbandonato, serata con ospite proprio il già citato Gigi d’Agostino. Sei anni sembrano pochi per la vita di tutti i giorni, mentre per un edificio abbandonato sono tantissimi per il suo cambiamento e la sua distruzione, i ladri e i vandali non perdono tempo a lasciare la propria impronta.

Da davanti l’edificio appare quasi come un antico tempio romano e tutto sommato esternamente in buone condizioni. Ma basta avvicinarsi e varcare l’ingresso di questo night abbandonato per capire che dentro rimane ben poco da salvare.

Nel buio e nella penombra si scorgono moltissime aree adibite a divanetti e tavolini ed una scenografica scalinata sospesa su quella che una volta era una piccola piscina, che porta ad una raccolta e riservata area privè rialzata e dominante su tutto il locale.Date le dimensioni e le almeno due sale interne più tutta l’area esterna per la stagione estiva, era una discoteca in grado di accogliere moltissima gente e anche serate con diversi stili di musica.

Era sicuramente un caposaldo della movida notturna della zona e raccoglieva un notevole bacino di affluenza visto che era il locale più in voga della zona e con un grandioso passato. Sembra che esistesse già dagli anni ’70, fino al 2000 circa pare abbia vissuto di ottimo successo, quando dal 2000 in poi ha cambiato diverse gestioni, nomi e soprattutto target di clientela è cominciato il declino che si è concluso nel 2014 con la sua definitiva chiusura.

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.

Noi di Ascosi Lasciti, tramite l’esplorazione urbana, ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili, per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti e partecipa al nostro gruppo.

Se questo night abbandonato ha stuzzicato la vostra curiosità, ecco una ricca lista di discoteche e locali della movida abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati del Piemonte?

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 1.474 times, 1 visits today)
Rating: 5.0/5. Dai voti6.
Attendere....

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.