Tra le belle campagne toscane, quasi nascosto, su di una piccola altura troviamo questo castello disabitato con tanto di borgo medievale.
Restiamo subito affascinati percorrendo una stradina che passa sotto i casali di pietra e laterizi per poi ritrovarci nella grande piazza al centro.

L’atmosfera che si respira all’interno di questo castello disabitato è storica e allo stesso tempo fiabesca, i due pozzi nella piazza erbosa sono affascinanti quanto la facciata decadente di quello che un tempo era un nobile palazzo.
Anche gli interni labirintici riservano ancora alcune sorprese, testimoni del ricco passato.
Un salone magnifico completamente affrescato con un bel camino. Qua e là qualche arredo anni ’50.
La chiesa che da sulla piazza è collegata con il palazzo nobile e al suo interno ci sono ancora paramenti e arredi liturgici.

Il castello disabitato risale ai primi anni del XII secolo, quando il borgo apparteneva alla potente famiglia volterrana dei Pannocchieschi d’Elci. L’estesa tenuta che circonda la proprietà, copre una superficie di oltre 680 ettari, di cui 233 ettari dedicati al seminativo e 450 ettari di bosco. Oltre al castello, ospita dieci casali per una superficie interna complessiva di 15.400 mq.

Il borgo é disabitato da tanto tempo, anche se di tanto in tanto qualcuno si prende cura di mantenere puliti gli esterni dalla vegetazione.

Attualmente la struttura del castello disabitato é in vendita con l’idea di trasformarlo in uno splendido hotel di charme.

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.

Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti e supportaci sul nostro gruppo. Qui potrai trovare foto esclusive e materiale inedito.

Se questo castello disabitato ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di castelli abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati della Toscana?

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

Rating: 4.8/5. Dai voti6.
Attendere....
Jonathan Della Giacoma
Jonathan Della Giacoma
Classe '87 e svizzero, Jonathan è uno tra i più famosi autori nel campo "Urbex" e tra i più attivi nel progetto Ascosi Lasciti.
Attratto dalla storia, dalla bellezza estetica, dall'architettura, ha visitato edifici abbandonati in tutta europa.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.