Skip to main content

Costa di Soglio è uno dei borghi di crinale delle valli liguri. La sua storia non la si conosce nel dettaglio, ma il paese viene fatto risalire ai primi del ‘700, raggiungendo sul finire del 1800 una popolazione di circa 130 famiglie e lo status di comune indipendente.

Il borgo disabitato si sviluppa lungo una via principale in pendenza lungo il crinale, costeggiata su entrambi i lati da fabbricati, alcuni dei quali con gli archi in pietra che danno accesso a piccole corti interne. Molte sedute, sono ricavate con lastre di pietra nei muri delle case, probabilmente perchè venivano utilizzate per riposarsi durante la ripida salita o per fare due chiacchiere finito il lavoro in compagnia di un bicchiere di vino.
Gli abitanti erano soprattutto contadini, che possedevano solo un piccolo pezzo di terreno e qualche capo bestiame come fonte di sostentamento. La vita quassù non doveva essere facile, ventosi giorni d’estate si alternavano a freddi inverni, e camminare per le ripide pendenze poteva essere molto pericoloso.

Lentamente, a partire dagli anni 50, inizia lo spopolamento: alcune famiglie si spostano nel più grande paese sottostante più vicino al mare alla ricerca di un lavoro o semplicemente di più comodità; altre cercano fortuna nelle Americhe.
Molte case che compongono il borgo disabitato sono ad oggi ridotte a cumuli di pietre, mentre altre, con immenso stupore siano state lasciate congelate nel tempo, come se gli abitanti dovessero tornare a casa dopo il lavoro nei campi. Il silenzio, la tranquillità e il meraviglioso panorama rendono questa esplorazione molto bella, sembra quasi di tornare indietro negli anni quando il paesino era ancora abitato.

Nel luglio del 2019 è stato avviato un progetto di recupero: una parte dei proprietari ha già espresso la volontà di donare le proprietà al Comune, altri quella di riqualificare il proprio immobile in modo da far nascere a nuova vita questo antico borgo.

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.

Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti e supportaci sul nostro gruppo. Qui potrai trovare foto esclusive e materiale inedito.

Se borgo disabitato ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di borghi abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati della Liguria?

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 408 times, 3 visits today)
Rating: 5.0/5. Dai voti3.
Attendere....

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.