Skip to main content

Non sempre un palazzo abbandonato da fuori sembra tale.
Spesso bisogna cercare dettagli in lungo e in largo per evitare che quando si entri ci si trovi faccia a faccia con qualcuno che sta facendo colazione e ascoltando il notiziario.

Un po’ come questa dimora, che dormiente tra altri suoi simili, ci ha catturato con un tonfo tipico di una pera che cade sul prato. E come il frutto resta li immobile a lasciare il tempo scorrere nel silenzio di uno sperduto borgo marchigiano.
L’esplorazione dura un battito d’ali di farfalla, il palazzo abbandonato è pressoché spoglio di ogni mobilio e suppellettile, unica consolazione gli affreschi che impreziosiscono una stanza vuota, il resto dell’edificio e in preda a una ristrutturazione cominciata qualche anno fa e mai portata a termine, solo dello stucco bianco posto a identificare la neutralità di questo luogo.

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.

Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Se questo palazzo abbandonato ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di palazzi abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati della Marche?

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 457 times, 1 visits today)
Rating: 4.7/5. Dai voti3.
Attendere....

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.