Skip to main content

Chi l’ha detto che per possedere un antico castello devi avere nobili origini, essere un facoltoso mecenate o altro?

Può bastare anche essere dei giovani artisti, vivere negli anni ’70 e avere qualche spicciolo in tasca.

Ed è così che è nato questo antico castello fasullo, dall’idea di un artista del luogo che volle un’abitazione diversa dalle altre.

Peccato che la sua tragica e prematura scomparsa non gli consentì di terminarlo, cosa che non fecero nemmeno gli eredi ed i vari proprietari che si sono succeduti e che, a dire il vero, hanno preferito lasciarlo in abbandono ed alla mercé di vandali e ragazzini che, oltre a depredarlo di quel poco che c’era, ne hanno anche accelerato il decadimento distruggendo non si sa come, anche parte del tetto.

Girando per le stanze del castello abbandonato si riesce ancora ad intravedere qualche ombra di lusso, come il parquet del ballatoio in cima alla grande scalinata dove ci sono alcuni scalini coperti velluto rosso, oppure il bagno piastrellato a mosaico.

Il resto delle stanze è un susseguirsi di ambienti spogli e graffitati, muri a grezzo e scalinate con cemento a vista.

A distanza di anni il destino di questo maniero è ancora incerto, in quanto sorge in una zona agricola sottoposta a tutela orientata, per cui è impossibile costruire altro che non sia abitazione necessaria per l’esercizio di attività agricole, mentre è invece consentito il recupero degli edifici esistenti (cosa che però sembra non interessare a nessuno).

Il tempo ci darà risposta su questo sventurato edificio.

 

foto e testo:

Chris Morri

Se questo antico castello abbandonato ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di castelli abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati delle Marche?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 2.993 times, 3 visits today)
Rating: 4.8/5. Dai voti4.
Attendere....