Skip to main content

Un altro locale storico in degrado le cui origini affondano negli anni Sessanta. Inutile celarne il nome, tale è la sua fama. Aprì i battenti con l’appellativo di “Dancing San Daniele”, dal nome dell’omonimo colle di Abano Terme su cui è abbarbicato e fu subito un grande successo, trainato soprattutto dal boom delle cure termali molto di moda in quegli anni, e di cui Abano Terme era una delle capitali indiscusse.

Gli anziani della zona ricordano gli anni d’oro, con il Grand Hotel stipato di VIP e i facoltosi clienti che arrivavano da tutta Europa: di giorno i bagni di fango, e la sera il Dancing San Daniele diventava una tappa obbligata, dove si esibivano i più grandi artisti dell’epoca, come Fred Bongusto, Bobby Solo e Peppino di Capri. Nel 1990, anche per inseguire le mode musicali dei più giovani, si trasforma in discoteca e cambia nome: il Par Hasard Village diventa un tempio della musica techno, dove è possibile ascoltare ospiti del calibro di Ricci DJ, direttamente dal Matis di Bologna.

Il Par Hasard fa appena in tempo a festeggiare i 25 anni di attività come discoteca prima di essere definitivamente chiuso, per diverse ragioni… a cominciare dalla necessità di costosi lavori di ristrutturazione, fino agli inevitabili conflitti con il vicinato a causa del rumore.

Oggi rimane tutto chiuso e inattivo, freddamente silenzioso, a distanza di quasi dieci anni.

Se questo locale in degrado ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di discoteche abbandonate. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati del Veneto?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 1.542 times, 3 visits today)
Rating: 4.5/5. Dai voti4.
Attendere....