Skip to main content

Questa volta vi portiamo nella provincia di Ferrara, alla scoperta di questa balera abbandonata  e poi riconvertita che è una delle poche ad aver resistito così a lungo nonostante le grandi dimensioni (area coperta di 3000 metri quadrati e un piazzale di 30.000 metri quadrati). Perché i locali così grandi sono stati in genere quelli che per primi hanno subito la crisi del settore, gettando la spugna negli anni Duemila. Qui invece la storia è andata avanti per un altro decennio, grazie anche all’esperienza dei titolari storici, la famiglia Testoni, già gestori della discoteca ViVi, ancora in attività, e della famiglia Ferrari di Rovigo (già gestori del Maskò).

Questa balera, prima di essere chiusa e abbandonata, era così conosciuta che vantava collegamenti in diretta con la Rai per la notte di Capodanno. In origine si chiamava Cupole, un nome molto inflazionato a quell’epoca, e anche qui troviamo la caratteristica struttura, una più grande e una più piccola. Solo negli anni successivi il complesso venne ampliato, al punto che oggi a stento si riescono a distinguere le due cupole originarie. I più la ricorderanno con il primo nome, Sky Lab, poi diventato Adelayde. L’ultima memorabile stagione fu quella del 2012, quando con il nome di New Adelayde venivano ancora aperte tutte e quattro le grandi sale. Da lì, il lento ma inesorabile declino fino al 2017. Dopo molte aste andate a vuoto, è stata acquistata nel dicembre 2020 da una famiglia di imprenditori locali, e la figlia ricorda che anche lei veniva qui a ballare. Il progetto non è stato ancora definito, ma dovrebbe diventare un piccolo polo commerciale.

Se questa balera abbandonata e riconvertita ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di discoteche abbandonate. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati dell’Emilia Romagna?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 1.423 times, 3 visits today)
Rating: 4.5/5. Dai voti2.
Attendere....