Skip to main content

Il luogo di cui vi parleremo oggi ha avuto per noi un forte impatto emotivo. La storia di questa casa (ormai vuota) è legata ad un evento, purtroppo, drammatico accaduto più di 10 anni fa che, per rispetto, non racconteremo.

Attraversato il folto bosco che circonda l’abitazione notiamo subito i primi segni di abbandono e tra alberi caduti e oggetti sparsi ci ritroviamo davanti ad un portone spalancato. Come ogni esplorazione, prima di iniziare a fotografare, decidiamo di fare un breve giro ai piani superiori per controllare di essere soli ospiti del luogo.

Un silenzio quasi surreale rimbomba intorno a noi.
Con nostra sorpresa notiamo che gran parte dell’arredamento e del mobilio è rimasto in quasi tutte le stanze. L’attenzione per i dettagli, l’arredamento e la passione per l’arte non passano inosservati.

Ad accoglierci all’ingresso della casa vuota, un elegante salottino pieno di quadri di diversi stili e colori. La villetta è stata abbandonata intorno agli anni 2000 e le numerose infiltrazioni dimostrano l’ineluttabile passaggio del tempo. Ogni angolo in questa casa vuota è ben curato e arredato con il necessario.

Al piano superiore le stanze da letto sono quelle che ci colpiscono di più e che suscitano in noi diversi pensieri angosciosi. Delle tre stanze però, quella del ragazzo ci tocca particolarmente. Sono stati portati via tutti gli affetti personali e rimangono solo dei libri scolastici e tanti adesivi attaccati alla parete e alla finestra; la maggior parte di questi legati al mondo delle due ruote.
Metafora perfetta di ciò che la vita ti può togliere: affetti, effetti, amori, amicizie…ma le passioni, spesso, no.

Se questa casa vuota ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di ville abbandonate. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati delle Marche?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 2.748 times, 2 visits today)
Rating: 5.0/5. Dai voti6.
Attendere....