Skip to main content

Ed ecco qui, forse la più recente perdita per il mondo della notte: l’ennesima discoteca abbandonata.

È il 1989/1990 quando, sulle colline di Verona, a Torricelle, prende vita quello che negli anni sarà il locale in assoluto più di tendenza nella sua area geografica: l’Alter Ego, che vede tra i suoi grandi protagonisti Marco Dionigi, Paolo Martini e Adrian Morrison, senza dimenticare i grandi ospiti che si sono succeduti in trent’anni di grande successo.

È il 12 gennaio 2019 quando, per l’ultima volta, si accendono le luci di questo tempio della musica per un saluto al suo pubblico.
“È stato meglio lasciarci che non esserci mai incontrati”, ha scritto Giulio Lenotti in un lungo post di commiato su Facebook.
E adesso?
“Per un po’ magari andremo a letto presto.” Nel frattempo la storica insegna che dominava la collina è stata rimossa, ammainata, come le vele di una grande nave che speriamo di veder salpare di nuovo.

Se questa discoteca abbandonata ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di discoteche abbandonate. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati del Veneto?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 2.640 times, 8 visits today)
Rating: 4.7/5. Dai voti3.
Attendere....