Skip to main content

Dagli antichi fasti all’oblio: la masseria abbandonata ricorda i tempi che furono.

Ai confini di un piccolo paesino vi era un tempo una dimora terriera.

I contadini del villaggio li chiamavano i Signori.
Venivano di rado, a volte in villeggiatura qualche giorno nella bella stagione, altre volte di passaggio per incombenze o per concludere affari.
Un anziano vicino ci racconta con un po’ di rammarico che non vede più nessuno dagli anni Sessanta, e che dopo la morte dei “vecchi” i lontani eredi così colmi di averi e denari non si sono più interessati alla piccola dimora.
Percorriamo un lungo viale alberato, proprio al bordo dei campi. Dopo aver trovato un modesto cancello, sgattaioliamo nel parco della dimora.
Sono i primi di settembre, e a terra ci sono ancora strati di foglie secche delle stagioni precedenti, avanzando scricchiolano sotto i piedi.
Poi finalmente eccola!
Ci troviamo davanti ad una grande masseria abbandonata, tipica del Settecento, costruita a graticcio, ovvero con intelaiature in legno a vista. Le travi sono collegate tra di loro in diverse posizioni in modo tale da fare da struttura portante all’edificio poi gli spazi vuoti sono riempiti con della muratura.
Non c’è che dire, danno un tocco romantico alla bella facciata.
Inoltre sembra che in tempi recenti alcune mani misericordiose hanno liberato la facciata e il giardinetto adiacente dai fitti rovi.
Una finestra aperta ci invita ad entrare.
Ci accoglie una grande stanza con un immenso camino di pietra, adornato da una testa di cinghiale e alcuni zamponi appesi.
Sicuramente un tempo era adibito a salotto, oggi é quasi spoglio; resta una pendola vuota, un vecchio armadio e due strumenti musicali malconci.
La stanza successiva é più elegante anche se le dimensioni e le altezze sono modeste un tempo doveva essere adibita a piccola sala da pranzo. Un bel camino con specchio e le travi colorate davano un senso di calore e accoglienza. Oggi restano i frammenti di una credenza e un tavolo.
Si sale poi al piano superiore tramite una piccola scala un po’ particolare, si nota che nonostante fosse una dimora di campagna si volesse arredarla e impreziosirla come una casa benestante.
Le stanze da letto trovate sono in parte arredate e cosparse di ricordi e oggetti. Spicca un bel letto nero in una camera con tendaggi e carta da parati abbinate.
Ma il meglio si trova nella soffitta di questa masseria abbandonata, numerosi oggetti curiosi sono stipati nelle varie stanze, illuminate dagli abbaini.
Ci sono oggetti molto antichi e particolari; piccoli tesori!
Infine, nella stanza in fondo al corridoio su di un letto con nostro grande stupore troviamo un cane imbalsamato, con uno sguardo di fedeltà eterna.
Il suo padrone deve avergli voluto molto bene per decidere di conservarlo accanto a se anche dopo la sua morte.
Prima del tramonto lasciamo questa tenuta di campagna, ma ciò che non dimenticherò di questo luogo é lo sguardo malinconico di quel cane che aspettava il suo padrone… in quella lunga attesa.

Se tenuta di masseria abbandonata ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di tenute di campagna abbandonate. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati della Francia?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio ed il neo-nato profilo tiktok.

(Visited 123 times, 1 visits today)
Rating: 4.2/5. Dai voti5.
Attendere....