Skip to main content

Una dimora diroccata in stile liberty “riqualificata” in stalla e porcile, questo è quello che ci troviamo davanti agli occhi dopo averla raggiunta.

Entriamo dal viale d’accesso principale che troviamo aperto e giunti in prossimità dell’ingresso ci accorgiamo che non si tratta di una vera e propria villa abbandonata.
Troviamo una Jeep parcheggiata al suo esterno con gli sportelli aperti, un cane attaccato a una lunga catena e balle di fieno sparse dappertutto. A questo punto attuiamo la strategia dei “bravi ragazzi” cercando di richiamare l’attenzione di qualcuno che in effetti si palesa poco dopo circondato da capre e cani pastore. Gentilissimo il signore che incontriamo, che ci permette di visitare la villa accompagnandoci e raccontandoci la sua storia.

Si tratta di un’opera del 1898 voluta da un conosciuto barone che ne commissionò la costruzione all’architetto Ernesto Basile che tra le sue opere annovera anche la costruzione della Camera dei Deputati di Palazzo Montecitorio e la così detta sala Transatlantico.
La villa, in realtà, era stata concepita come un’utopistica colonia agricola che non vide mai un effettivo sviluppo.

Il gentile signore che ci accompagna nell’esplorazione racconta come la villa per un certo periodo fosse stata riqualificata in location per eventi e ristorante e di come, dopo il fallimento della società, la villa sia stata abbandonata e trasformata in stalla per pecore e porcile per maiali: “solo così riesco a evitare che i ladri rubino anche le pietre dai muri, presidiando il luogo”.

Una bellissima testimonianza del periodo liberty in Sicilia che piano piano va perdendosi nell’oblio dei ricordi.

…per dare un’occhiata alla gallery fotografica completa, clicca qui

Se questa dimora diroccata ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di palazzi, ville e castelli abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati della Sicilia?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio ed il neo-nato profilo tiktok.

(Visited 1.722 times, 1 visits today)
Rating: 4.8/5. Dai voti18.
Attendere....