Skip to main content

Da albergo a 3 stelle con un’ottantina di camere, a rifugio per sbandati e senzatetto, fino alla chiusura totale per evitare ulteriori incursioni. Questo hotel, in Friuli Venezia Giulia ha alle spalle un epilogo triste e sfortunato, dopo aver cessato improvvisamente la sua attività parecchi anni fa, alla fine di alcuni passaggi di gestione. Nei primi tempi è rimasto così com’è stato lasciato dopo lo stop dell’attività, addirittura con la sala delle colazioni pronta, i tavoli apparecchiati, la reception con tessere e chiavi delle camere sul bancone e la lavanderia con il bucato ancora da stirare, i letti con lenzuola e coperte in ordine e con frigobar e televisori trafugati.

Dopo l’abbandono, l’albergo è stato vandalizzato da malintenzionati; in seguito l’immobile è diventato anche una casa di fortuna per clochard. Poi tutto è stato blindato, chiuso con attenzione per limitare nuovi danneggiamenti e monitorato dalle forze dell’ordine. Nel frattempo, però, nei primi anni dopo la chiusura, il via vai è stato incessante. In un periodo i passanti avevano notato anche bivacchi con fuochi accesi.
Al suo interno, nei tempi di maggior splendore, si svolgevano anche feste, banchetti, eventi di intrattenimento, oltre a congressi e meeting, poi l’oblio e la caduta nel dimenticatoio.

La struttura è composta da una reception, dalla quale si apre l’ala dedicata alla ristorazione e alcune sale per congressi ed eventi. C’è anche uno spazio adibito allo svago degli ospiti, da dove qualcuno ha portato fuori un biliardo, trascinato fino all’atrio di ingresso. In un’area vicina, con ingresso indipendente, sempre al pian terreno, si trovano gli alloggi del personale. Salendo si susseguono le camere, molto semplici, ancora totalmente arredate, ma con avanzi di cibo lasciati un po’ ovunque, tanto che sul nostro cammino incontriamo pure qualche topo attirato dagli avanzi. Fuori un parcheggio e un giardino in parte attrezzato con tavoli e sedie.
Come detto, fortunatamente in tempi recenti tutto è stato chiuso e monitorato. Peccato però per il lento degrado di una struttura grande che, per chissà quali vicissitudini, ha cessato la sua attività in modo repentino.
Per saperne di più: https://bit.ly/3VPAoWu
Vedi altre foto: https://bit.ly/3Cn8o5z

Se questo albergo vandalizzato ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di hotel abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati del Friuli Venzia-Giulia?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
I luoghi che noi di Ascosi Lasciti esploriamo e documentiamo, seppure omettendone volutamente alcune informazioni a fini di tutela, spesso risultano pericolosi o inagibili: raccomandiamo di NON VISITARLI autonomamente, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supporta l’associazione omonima tesserandoti. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio ed il neo-nato profilo tiktok.

(Visited 820 times, 1 visits today)
Rating: 3.8/5. Dai voti4.
Attendere....