Skip to main content

Risalente al medioevo, Borgo Amendolea si trova a cinque chilometri dal mare su un’altura dominante l’omonima fiumara che durante i periodi caldi si riduce in un rivolo di acqua.

Anche se rimangono solo i ruderi di questo antico paese, oggi spopolato, ciò che impressiona è la posizione meravigliosa dalla vista impagabile e la storia che lo ha caratterizzato.

La sua storia si districa tra controversie familiari e molteplici passaggi di proprietà.
Borgo Amendolea e il Castello Ruffo si trovano al centro del cuore greco di Calabria. Il suo nome deriva dal greco Amigdala che significa “mandorla” coltivazione principale della zona.

Raggiungerlo è stato piuttosto semplice, infatti rispetto ad altri borghi è servito da strade e si trova non troppo lontano dal centro abitato.
Una volta percorsa una ripida salita, ci troviamo davanti al paese spopolato e totalmente dimenticato ma che, invero, sembrerebbe parte di un percorso turistico.

Ciò che ci rende perplessi sono le condizioni nel quale versa: percorsi pedonali invasi da erbacce, arredi illuminotecnici staccati dai loro alloggi, passaggi poco sicuri e più in generale una condizione poco consona a un percorso turistico.
E’ anche vero che questo è ciò che noi cerchiamo.

Una bella giornata di sole ci accompagna nella speranza che tempi sempre più luminosi irradino questi luoghi.

Per vedere la gallery fotografica completa: Borgo Amendolea e il suo castello

Se questo paese spopolato in Aspromonte ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di altri paesi fantasma. Altrimenti perché non esplorare virtualmente altri luoghi abbandonati in Calabria?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
luoghi che noi di Ascosi Lasciti esploriamo e documentiamo, seppure omettendone volutamente alcune informazioni a fini di tutela, spesso risultano pericolosi o inagibili: raccomandiamo di NON VISITARLI autonomamente, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supporta l’associazione omonima tesserandoti. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio ed il neo-nato profilo tiktok.

(Visited 308 times, 1 visits today)
Rating: 4.7/5. Dai voti13.
Attendere....