Skip to main content

Nel cuore d’Abruzzo, a vista del Gran Sasso, dall’imponente albergo in abbandono si  gode il panorama. Chi se lo ricorda, negli anni ottanta era annoverato tra le strutture ricettive più all’avanguardia e prestigiose della zona.
Dotato di ampio parcheggio esterno, parcheggio interno con box privati, campi da tennis, sale lettura, ristorante con cucina tipica locale e tre sale di varie dimensioni per meeting e congressi: la più piccola aveva circa 30 posti, la più grande circa 200.
Disponeva di camere singole, doppie, matrimoniali e di suite doppie e quadruple.
Improvvisamente la chiusura, per poi riaprire per un breve periodo come centro accoglienza e ospitare circa 80 migranti provenienti dall’hotspot di Lampedusa.
Poi di nuovo la chiusura e di conseguenza, di li a breve, l’abbandono.

Gli interni dell’ imponente albergo in abbandono sono incredibilmente integri. La maggior parte delle camere presentano tutti gli arredi, con letti che sembrano appena rifatti.
Il ristorante ha ancora qualche tavolo apparecchiato con tovaglie e qualche piatto o bicchiere. Anche i bagni e le sale per i meeting sono ben conservati, segno che, fortunatamente, ladri e vandali non ci hanno ancora messo piede.
All’esterno invece regna il degrado più totale. Il parcheggio esterno è ridotto ad una vera e propria discarica, alberi e siepi crescono da anni in maniera disordinata e incontrollata.
L’area della piscina è invasa da erba alta e rifiuti di ogni genere ed è diventata regno di topi, rane e scarafaggi. In pessimo stato anche il bar che un tempo era a servizio della piscina e della discoteca all’aperto.
Vi era un progetto di recupero, con un investimento di circa 4 milioni di euro, che prevedeva la realizzazione di una casa di cura per anziani affetti da Alzheimer. Erano previsti circa 80 posti letto con assistenza qualificata di una ventina di operatori. Ma a causa dei soliti tempi biblici della burocrazia italiana, i lavori di ristrutturazione e adeguamento non sono mai iniziati.

Se questo imponente albergo in abbandono ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di alberghi abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente altri luoghi abbandonati dell’Abruzzo?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
I luoghi che noi di Ascosi Lasciti esploriamo e documentiamo, seppure omettendone volutamente alcune informazioni a fini di tutela, spesso risultano pericolosi o inagibili: raccomandiamo di NON VISITARLI autonomamente, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supporta l’associazione omonima tesserandoti. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio ed il neo-nato profilo tiktok.

(Visited 1.282 times, 2 visits today)
Rating: 5.0/5. Dai voti5.
Attendere....