Skip to main content

Austero e modesto, a espressione della regola dei frati che un tempo lo abitavano, il convento in abbandono rivolge uno sguardo ormai silenzioso alla maestosità dell’Etna. Il semplice prospetto acquista una solennità appena sussurrata grazie agli elementi architettonici in pietra lavica, che sottolineano archi e volte con insospettabile leggerezza.

Il piccolo chiostro sembra udire i passi frettolosi dei monaci che si avviavano alla preghiera mattutina, mentre il buio ancora avvolgeva la chiesetta e l’intero paesino montano.

Mani solerti e ispirate hanno decorato le lunette ma adesso non rimangono che pochi lacerti di quegli affreschi, consumati dal tempo e dall’incuria.
Nella chiesa vuota, solo una semplice croce fa la guardia a edifici che nessuno abita più.

Poco più di settecento anime popolano il paese che nasconde questo convento in abbandono del 1700. Dimenticato tra le alture che cingono l’Etna, ricorda il tempo passato tra lavoro e preghiera.

Viste le condizioni, lo visitiamo in punta di piedi, il “vociare” del vento e il canto degli uccelli ci fanno compagnia. Un’esplorazione veloce, qualche foto e andiamo via.
Testo di: Giusy Sirena

Se questo convento in stato di abbandono ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di chiese, conventi e aree sacre abbandonate. Altrimenti perché non esplorare virtualmente altri luoghi abbandonati in Sicilia?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
luoghi che noi di Ascosi Lasciti esploriamo e documentiamo, seppure omettendone volutamente alcune informazioni a fini di tutela, spesso risultano pericolosi o inagibili: raccomandiamo di NON VISITARLI autonomamente, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supporta l’associazione omonima tesserandoti. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio ed il neo-nato profilo tiktok.

(Visited 578 times, 1 visits today)
Rating: 4.9/5. Dai voti7.
Attendere....