Skip to main content

Nel suggestivo scenario notturno del 2007, la storia di questa discoteca, oggi decadente, ma fino a ieri “simbolo della vita notturna”, prese vita emergendo come una fenice sulle ceneri di un altro celebre locale, originariamente frequentato dagli amanti del liscio. Come spesso accade: da una sorta di balera a club a tutti gli effetti. Questa evoluzione segnò l’inizio di una nuova era, trasformando il luogo in un autentico punto di riferimento per gli amanti della night-life.

Questa discoteca, prima di divenire decadente, al culmine del suo splendore si distingueva per due differenti ambienti. La sala principale, oltre a essere palcoscenico di scatenate notti di divertimento, ospitava anche un’elegante area ristorante. Parallelamente, la seconda sala era una celebrazione del mondo latino, dove ritmi avvolgenti, balli sensuali e atmosfere coinvolgenti dominavano la scena. Qui, si danzava al ritmo accattivante di salsa, kizomba, bachata e coinvolgenti balli di gruppo.

L’intera struttura godeva di uno stile inconfondibile: un vero tripudio di  eleganza e appariscenza. Le colonne di pregio, le opulente sale con confortevoli divanetti e i lussuosi lampadari conferivano al locale un tocco di esclusività, catturando l’attenzione di chiunque varcasse le sue porte.
Tuttavia, come ogni favola, anche la storia della “Discoteca della Notte” ebbe la sua fine. Nel 2019, le luci si spensero e le porte si chiusero, lasciando dietro di sé una testimonianza silenziosa di un’epoca di splendore notturno che rimarrà indelebile nella memoria di coloro che hanno condiviso la magia di quei momenti.

Se questo discoteca decadente, in attesa di essere demolita, ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di locali notturni abbandonati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente i luoghi abbandonati delle Marche?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
Noi di Ascosi Lasciti ci spingiamo in luoghi pericolosi o inagibili per poterli raccontare. Come sempre, raccomandiamo di NON VISITARLI, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per poter prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supportaci e tesserati alla nostra associazione. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, e sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio.

(Visited 1.107 times, 2 visits today)
Rating: 5.0/5. Dai voti2.
Attendere....