Skip to main content

“Leggere un libro non è uscire dal mondo, ma entrare nel mondo attraverso un altro ingresso.”
Siamo in Alsazia nel centro di un anonimo paesino assai movimentato, abitato da persone parecchio loquaci e allegre, ciò non rende semplice raggiungere la nostra meta in modo discreto senza essere notati.

Ci si mettono anche i cani della casa vicina che annunciano la nostra presenza.
Attraversiamo goffamente un fiumiciattolo fangoso davanti ad una finestra senza tende di un’abitazione accanto, non ci pensiamo su troppo e agiamo il più velocemente possibile, esitare a volte significa cadere nelle paranoie e ansie e quindi a rinunciare.

Ci ritroviamo nel giardino selvaggio di una vecchia casa completamente anonima, anzi, al dire il vero la consideriamo di scarso interesse, forse una perdita di tempo.
La porta è aperta. Ci accolgono stanze spoglie e buie al pian terreno, saliamo da una pericolosa scala di legno in parte marcia e poi davanti a noi si apre un altro mondo.
Fra alcune camere da letto troviamo un’immensa stanza che ci lascia senza parole, un po’ come aprire un libro di Michael Ende e tuffarsi fra le sue pagine in mezzo alle righe.
Inizia la magia.
Tutte le pareti sono rivestite da scaffali zeppi di libri dal pavimento fino al soffitto. Al centro della stanza una montagna di libri abbandonati, ovunque ci giriamo libri e altri libri abbandonati. Ma come in ogni storia e in ogni libro, anche nel nostro caso arriviamo alla fine senza conoscere ciò che avremmo voluto di questo luogo. Giunge il momento di tornare a casa. In attesa di trovare curiosità e dettagli di questo edifici, vo lasciamo alle suggestive immagini.

Se questa casa piena di libri abbandonati ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di case abbandonate. Altrimenti perché non esplorare virtualmente altri luoghi abbandonati della Francia?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
I luoghi che noi di Ascosi Lasciti esploriamo e documentiamo, seppure omettendone volutamente alcune informazioni a fini di tutela, spesso risultano pericolosi o inagibili: raccomandiamo di NON VISITARLI autonomamente, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supporta l’associazione omonima tesserandoti. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio ed il neo-nato profilo tiktok.

(Visited 313 times, 5 visits today)
Rating: 5.0/5. Dai voti4.
Attendere....