Skip to main content

Tra i numerosi borghi fantasma della Basilicata, Alianello Vecchio si distingue per il suo fascino unico. Questa piccola frazione, situata non lontano da Aliano in provincia di Matera, si erge su uno sperone roccioso, offrendo un panorama mozzafiato. L’immensa distesa di calanchi che circonda il borgo crea un’atmosfera magica e suggestiva.

Alianello Vecchio ha origini medievali, ma la maggior parte della popolazione vi si stabilì in seguito a una frana che colpì la parte bassa della vicina Aliano. Tuttavia, il destino sembrava non voler dare tregua agli abitanti: dopo essere stati vittime di una frana, subirono anche un devastante terremoto. Nel 1857, un sisma di magnitudo 7.0 sulla scala Richter, con epicentro a Montemurro, inflisse gravi danni al paese. Due ravvicinate scosse causarono non solo violenti scuotimenti del terreno, ma anche numerose frane.

Nel 1925, ispettori governativi dichiararono il borgo inagibile, costringendo gran parte della popolazione a trasferirsi altrove. Alcuni residenti, tuttavia, decisero ostinatamente di restare. Purtroppo nel 1980 ci fu un ulteriore terremoto che colpì principalmente l’Irpinia, ma si estese con forza distruttiva anche in molte zone della Basilicata. Questo cataclisma costrinse i pochi abitanti rimasti ad abbandonare definitivamente il borgo, che da allora è rimasto totalmente disabitato.

Passeggiando per le vie deserte di questa vera e propria ghost town, si è colpiti dal surreale silenzio, interrotto solo dal cinguettio degli uccelli o dal rumore delle finestre sbattute dal vento. Le abitazioni, coloratissime, pericolanti e semi vuote, sono state saccheggiate nel corso degli anni da sciacalli che hanno portato via tutto ciò che aveva anche un minimo valore, dagli infissi ai mobili, fino alle piastrelle.
Della piccola chiesa, situata sulla sommità del colle, non rimane altro che la croce sopra l’ingresso principale.
Alianello Vecchio, con il suo panorama incantevole e la sua storia travagliata, rimane un luogo di grande fascino e suggestione, un simbolo del passato che resiste al tempo.

Per vedere tutte le altre foto scattate ad Alianello Vecchio vi rimandiamo all’album di Tesori Abbandonati:
TESORI ABBANDONATI – ALIANELLO, IL BORGO DEI COLORI

Se Alianello Vecchio ha stuzzicato la tua curiosità, ecco una lista di paesi disabitati. Altrimenti perché non esplorare virtualmente altri luoghi abbandonati della Basilicata?

L’obiettivo dell’esplorazione è toccare il fondo e la cima, toccare… per vedere se la porta si apre.
I luoghi che noi di Ascosi Lasciti esploriamo e documentiamo, seppure omettendone volutamente alcune informazioni a fini di tutela, spesso risultano pericolosi o inagibili: raccomandiamo di NON VISITARLI autonomamente, ma di seguirci solo attraverso i nostri reportage. Per prendere parte attiva senza rischi a questa missione, iscriviti al nostro gruppo, oppure, se l’impegno che vuoi prestare è maggiore, supporta l’associazione omonima tesserandoti. Potrai beneficiare di contenuti esclusivi e materiale inedito.

Per essere sempre aggiornato sulle nostre ultime esplorazioni, basta iscriverti al nostro nuovo canale Youtube oppure seguirci sulla nostra pagina Facebook, tra le più grandi community urbex in Italia, sul nostro profilo Instagram, tra i più seguiti in tutto il mondo sul tema dell’abbandono edilizio ed il neo-nato profilo tiktok.

(Visited 107 times, 1 visits today)
Rating: 3.8/5. Dai voti4.
Attendere....